Idropulsori, la nuova tecnica di pulizia orale


L’idropulsore è un eccellente strumento che ci fornisce un valido aiuto in fatto di igiene orale. Generalmente spesso li abbiamo visti dal dentista, ma negli ultimi anni sono sopraggiunti una serie di modelli dalle dimensioni ridotte che ci aiutano anche in casa. Se siamo abituati ad avere solo un semplice spazzolino e del filo interdentale, con questi strumenti potremo assicurarci il massimo dell’igiene orale e mantenere il benessere delle gengive.

L’idropulsore va utilizzato essenzialmente dopo lo spazzolino, sia che abbiate modelli elettrici o manuali. Questo dispositivo sfrutta l’azione pulente derivata dal getto di acqua pulsante, che viene indirizzato per pulire con cura il solco gengivale e lo spazio interdentale. Grazie a questo getto d’acqua riesce quindi a ripulire zone più difficili da raggiungere con un semplice spazzolino.

Esistono diversi modelli in commercio, in base al modello varia la pressione dell’acqua che risulta regolabile su più livelli, così come è regolabile la frequenza dei getti. Se si soffre di gengive infiammate o irritabili si sconsiglia l’uso dell’idropulsore a forte pressione.

Recenti studi hanno attribuito all’idropulsore una buona efficacia, che è spesso paragonabile a quella del filo interdentale. E’ risultato davvero ottimale anche nella rimozione della placca nel ridurre il sanguinamento o l’irritazione delle gengive. Se si hanno difficoltà per via del dolore ad utilizzare un filo interdentale si può sostituirlo con questo utile strumento, quindi evitare ulteriori traumi alle gengive. Può risultare davvero ottimo anche se abbiamo un apparecchio ortodontico fisso o delle protesi fisse, perché consente la massima pulizia e igiene. Gli ultimi modelli in commercio sono dotati di beccucci specifici adatti a qualsiasi tipo di necessità o esigenza. L’uso di questi beccucci associati ai programmi per la pulizia delle diverse zone del cavo orale ci consentono di limitare i problemi e le infezioni. Per scoprire i vari usi, i tipi di beccuccio e i modelli cliccate su questo link sceltaidropulsore.it .

L’idropulsore può essere caricato sia solamente con acqua, sia con acqua e colluttorio disinfettate.

Acquistando un idropulsore però dobbiamo sempre ricordare che non può assolutamente sostituirsi allo spazzolino. L’azione dell’acqua pulsante deve essere sempre associata allo spazzolamento con il dentifricio.