Come pulire una friggitrice?


Pulire una friggitrice potrebbe sembrare una faccenda davvero complicata e per molti versi lo è. Trattandosi di un elettrodomestico che viene a contatto con l’olio bollente, è facile trovarsi a contatto con delle incrostazioni dovute alle alte temperature cui l’olio viene portato. Tuttavia poter pulire bene questo elettrodomestico, è di primaria importanza per poterci assicurare un nuovo utilizzo e per salvaguardare la nostra salute dalle sostanze cancerogene che verrebbero a contatto con il nuovo olio a causa delle vecchie incrostazioni non perfettamente rimosse dal precedente utilizzo. Portando le resistenze ad una temperatura altissima infatti, non si farebbe altro che indurire maggiormente queste incrostazioni che con il tempo formerebbero una patina durissima concausa di una riduzione del volume della friggitrice stessa. 

 

Dunque come procedere alla pulizia? E’ molto importante evitare di procedere con utensili appuntiti che possono scalfire la superficie interna della friggitrice. Sebbene possano sembrare l’unica soluzione alla rimozione delle incrostazioni, rischieremmo di rompere le resistenze e il metallo che compone la struttura stessa. Il procedimento migliore, soprattutto se ci troviamo di fronte ad una friggitrice di acciaio inox e quindi di ottima qualità, è quello di utilizzare sostanze naturalmente predisposte alla pulizia e alla rimozione del grasso ostinato. Queste sono prettamente il bicarbonato e l’aceto. Per ogni tipo di delucidazione ulteriore riguardante i modelli di friggitrice disponibili sul mercato e la scelta dei materiali migliore basta visitare il seguente sito web guidafriggitrice.it

 

Prima di procedere in questa direzione però, è bene servirsi di una spugna appena inumidita e del sapone tradizionale per lavare i piatti. Una prima operazione sarà utile ad eliminare i residui di unto superficiale prima di passare direttamente alle “maniere forti”. 

 

Per utilizzare queste due sostanze insieme che combinate formano un mix perfetto, possiamo sciogliere il contenuto di un cucchiaio colmo di bicarbonato e una quantità di aceto bianco pari a circa 120 ml in una casseruola d’acqua. Possiamo poi scegliere di riempire la friggitrice di questa soluzione e lasciare agire il bicarbonato e l’aceto per almeno 15 minuti, oppure procedere alla pulizia manuale facendo attenzione alle resistenze. Durante l’operazione, è utile servirsi di una retina di metallo, di quelle comunemente utilizzate per l’igiene delle stoviglie.